Servizi ed iniziative di promozione e cooperazione

Il Fondo "Il Sasso nello Stagno" ha promosso e sta realizzando da gennaio un corso di fotografia coordinato da un artista-terapista, con la consulenza di una fotografa professionista. Il corso è rivolto ad un gruppo di 8 persone che si incontrano una volta ogni 15 giorni, per 3 ore, presso la sede della Fondazione.
Poichè in questo periodo di lockdown non sono stati possibili gli incontri in presenza, è stato organizzato un “laboratorio digitale”, grazie a donazioni ricevute dal settore sociale dell’azienda farmaceutica Lundbeck e da “I compagni di Jago” dell'Associazione Gnari dè Mompià, che hanno consentito di mantenere la continuità degli incontri utilizzando le piattaforme digitali.

Le persone coinvolte lavorano singolarmente e quando possibile in gruppo, realizzando delle fotografie con il metodo “Pin Hole” (tecnica di fotografia con foro stenopeico su pellicola e in digitale) e con il metodo della cianotipia (antico metodo di stampa fotografica a contatto mediante raggi ultravioletti).
Condividono poi i lavori fatti tramite le piattaforme digitali, dando voce a storie altrimenti silenti, con una narrazione condivisa.

Il computer ed i tablet acquistati permettono l’utilizzo di jamboard: una app usata per consentire al team di lavorare a distanza su una lavagna digitale e di condividerla, potendo creare o modificare le pagine.
Proponiamo qui alcune delle fotografie finora realizzate. Saranno poi integrate dai lavori che vengono svolti nel gruppo della Bottega dell’Arte dell’IRCCS Centro San Giovanni di Dio – Fatebenefratelli, che contemporaneamente sta lavorando in un laboratorio di scrittura creativa con il metodo “Caviardage” (metodo di scrittura poetica che aiuta a scrivere poesie e pensieri non partendo da una pagina bianca ma da testi già scritti: pagine strappate da libri da macero, articoli di riviste ma anche testi in formato digitale).
Nella seconda metà di quest’anno verrà realizzata una mostra in comune che sarà visitabile, se possibile, in presenza e, in ogni caso, verrà pubblicata sul sito.
Questo in linea con uno degli obiettivi della Fondazione “Promuovere attività di sensibilizzazione alla Salute Mentale ed al disagio psichiatrico nella comunità sociale e diminuire lo stigma connesso alla malattia mentale”.
Le attività del progetto “Un laboratorio digitale” sono ancora in corso. Non mancheremo di tenervi aggiornati.

WhatsApp Image 2021 04 26 at 10.07.29

0
Shares
0
Shares

Sei interessato?

Seguici anche sui nostri canali Social...

0
Shares