Servizi ed iniziative di promozione e cooperazione

"Le parole rivolte al ministro Kyenge dal vicepresidente del Senato non sono solo un'offesa personale ma un vero e proprio colpo mortale alle istituzioni e al Paese" è quanto afferma il presidente della FOCSIV Gianfranco CATTAI a nome della Federazione e di tutti i suoi 65 Soci.

"Non crediamo che il ministro Kyenge abbia bisogno di un ulteriore attestato di stima o solidarietà da parte nostra forte della sua esperienza umana e professionale sta compiendo un lavoro encomiabile che ci permette, finalmente, di credere in un futuro diverso basato sul rispetto dei diritti fondamentali e di cittadinanza, un futuro di reale integrazione e inclusione sociale – aggiunge CATTAI  – ma non possiamo esimerci dal condannare duramente il senatore Calderoli: le sue esternazioni volgari, offensive e razziste, sono assolutamente inaccettabili da parte di un'alta carica dello Stato. Le parole del vicepresidente del Senato rappresentano un'umiliazione per l'Italia e tutti gli italiani".

0
Shares
0
Shares

Sei interessato?

Seguici anche sui nostri canali Social...

0
Shares