Servizi ed iniziative di promozione e cooperazione

Siamo felici di pubblicare alcuni bellissimi scatti inviatici in questi giorni dai nostri volontari che, in Algeria, stanno realizzando la seconda parte dei corsi di formazione in rianimazione neonatale previsti dal progetto "Nascere nel deserto: formazione e assistenza neonatale nei campi profughi Saharawi".

FOCSIV SULLE MORTI NEL MEDITERRANEO NON TACE: NOI CHIEDIAMO PORTI APERTI ALLA RESPONSABILITÀ UMANITARIA

Di fronte all’ennesima tragedia nel Mediterraneo, a chi scappando dall’inferno della Libia trova la morte a pochi chilometri dalle coste europee; di fronte a coloro che ancora strumentalmente accusano le ONG di voler far invadere il nostro Continente, quando invece, come in questo caso, è intervenuta la Marina italiana ed un mercantile a dare soccorso, e di fronte a una Guardia costiera libica, che ancor oggi riceve l’appoggio dal nostro Governo, e che dichiara di essere in avaria!

Di fronte a quanto sta accadendo FOCSIV e i suoi Soci non tacciono. Anzi invitano le organizzazioni della società civile, le parrocchie, i quartieri, i Comuni, a dichiararsi porti aperti. Porti aperti alla responsabilità umanitaria come risposta alla sofferenza umana, porti aperti per offrire sostegno e accoglienza. Porti sul nostro territorio, come esempio per centinaia di porti aperti in tutta Europa, nei paesi del Mediterraneo, dell’Africa e del mondo tutto, di quello che ancora si definisce semplicemente umano.” ha dichiarato Gianfranco Cattai, Presidente FOCSIV.

Tutte le accuse di collusione tra ONG e trafficanti sono cadute nel vuoto. Nel frattempo, si susseguono nuovi allarmi di imbarcazioni alla deriva con carichi di persone riconsegnate alla Libia. Mentre Malta, Italia e l’Europa tutta, si sottraggono al dovere umanitario e di coscienza: di salvare vite umane, in un balletto di cinico scarico di responsabilità.

Caro Gesù Bambino, 
donaci di essere costruttori di ponti.
Perchè nessuno si senta solo e abbandonato.
Diverso e giudicato.
In minoranza e perseguitato.
Donaci di essere costruttori di ponti.
Tra le rive distanti dei nostri cuori.
Rendici aperti all'incontro e disponibili all'ascolto,
capaci di cogliere il Mistero
e la bellezza insiti in ogni uomo...

Con gli auguri di un sereno Natale di un felice 2019

Sabato 01 dicembre il Comune di Caino ha dedicato la sua bellissima e rinnovata biblioteca all'amico Flavio Emer. Tante le persone intervenute che hanno voluto ricordarlo. 

DSCF6912DSCF6919DSCF6922